Commenta

Rugby: il Crema
batte Cremona
61 a 15

Ancora troppo forte il Crema per il Cremona che con l’eloquente punteggio di 61 -15 fa suo il derby e sancisce nuovamente la supremazia in provincia.

Partita già archiviata  con bonus dopo un quarto di gara grazie alle segnature di Minini al 3°, Grana al 7°, Finardi al 12°, ancora Grana al 19°, chiuderanno poi Libutti al 22° con la trasformazione di Crotti A. e la meta allo scadere del Cremona di Viani A. che fisseranno il parziale del primo tempo sul punteggio di 27 -5 per i ragazzi in maglia nero verde.

La ripresa vedrà ancora sei segnature  pesanti cremasche di Minini alla sua prima doppietta in campionato  3°,di Malvicini al 13°,di Grana al 24°,di Crotti P. al 27°,di Alongi al 38°e di Panzetti al 39° due delle quali trasformate da Crotti A ,intervallate da altre due segnature cremonesi di Viani A. al 20° e di Viani P al 40°una delle quali trasformate da Fantoni  per il risultato finale di 61 -17 in favore del Crema.

Le undici segnature cremasche rendono inutili ulteriori commenti ad una partita piacevole ed a senso unico condotta con la consueta autorevolezza dalla squadra di Mr Ravazzolo che ha lasciato ben poco spazio ai mal capitati cremonesi.

Il Mister anche oggi ha usufruito di tutti gli elementi della rosa facendo riposare gli acciaccati e dando spazio a coloro che hanno avuto fino ad ora meno possibilità di mettersi in mostra.

Le risposte che il mister chiedeva sono arrivate e sono state  convincenti da parte di tutti coloro che sono scesi in campo a dimostrazione dell’ottimo lavoro che mister Ravazzolo sta svolgendo su una rosa folta e di livello dove non esistono riserve  e tutti si fanno trovare pronti quando chiamati a giocare.

La stagione è ancora lunga e difficile ma il Crema che si è visto anche oggi è pronto per esserne il protagonista principale fino agli scontri decisivi dei play off  che potrebbero essere già matematici se domenica prossima a Brescia contro il College il Crema tornasse a casa con una vittoria.

© Riproduzione riservata
Commenti