Commenta

Ac Crema vittoriosa
contro il Ciserano:
3 - 0 al Voltini

Solida vittoria del Crema in casa contro il Ciserano. Per i nerobianchi una prova di carattere, e tre punti fondamentali in chiave salvezza. Novanta minuti giocati senza distrazioni e cedimenti, con grinta e carattere per portare a casa il risultato a ogni costo.
Crema subito pericoloso al 5’, con il giovane Matei (uno dei migliori in campo) che tenta la zampata su calcio d’angolo, senza però riuscire a sorprendere Tabokas. Al 14’ un pallone pericoloso messo in area da Erpen non arriva per poco sui piedi di Bahirov. Al 16’ è Pagano a tentare il tiro in porta coordinandosi bene, ma il suo tiro è alto di poco. Il Ciserano si fa pericoloso per la prima volta al 24’, con un tacco di Serafini che non arriva a Ghislaberti per un soffio. Al 27’ tiro di Marino che si infrange sulla difesa. Al 34’ Serafini tenta una rovesciata, ma il pallone finisce abbondantemente fuori. Torna ancora a farsi vedere il Crema al 42’ con un tiro di Erpen, alto di poco. Al 44’ episodio delicatissimo, con decisione assai discutibile dell’arbitro che non concede il calcio di rigore al Crema: Porcino atterrato in area praticamente davanti alla porta, nel momento in cui stava raccogliendo un pallone respinto corto dal portiere dopo il tiro di Tonon da fuori area. Al 46’ Ogliari salva il risultato, respingendo un tiro di Becchio diretto in porta. Al 48’, proprio allo scadere, il gol del vantaggio nerobianco, con Pagano che recupera e mette in rete un bel pallone servito da Tonon.
La prima azione significativa del secondo tempo arriva al 7’, con una gran cavalcata di Pagano che poi serve il pallone ad Erpen, ma il suo tiro da fuori area è troppo debole. Al 13’ assist di Bahirov a Pagano, tiro in porta e gran parata di Tabokas. Al 16’ ci prova il Ciserano con Marino, ma il suo tiro è largo. Al 17’ Marenco, dopo aver sbagliato il rinvio, rimedia parando bene il tiro di Foglieni. Al 20’ il raddoppio del Crema: gran giocata di Tonon che imbuca Mandelli, poi Bahirov arriva sul pallone respinto dal portiere e di tacco riesce a servire Porcino, che non sbaglia e chiude a rete. Dopo 5 minuti il definitivo 3 a 0, con Pagano che recupera e mette in gol il pallone dopo la rovesciata di Bahirov. L’ultimo tentativo del Ciserano arriva al 37’, con un tentativo di pallonetto di Giovanditti da lontano. L’ultima occasione per il Crema è invece al 48’, con Ogliari che recupera un bel pallone, tira da fuori area ma alto sopra la traversa.
Molto soddisfatto il mister Massimiliano Bressan alla fine della partita: «Era una sfida molto importante e l’abbiamo preparata bene durante la settimana. Il gruppo sta lavorando in maniera eccellente, e i risultati si sono visti sul campo. Quindi sono sì contento del risultato, ma ancor di più del fatto che ci sia l’atteggiamento giusto, con la grinta e la determinazione di cui abbiamo bisogno. Il frutto di questo lavoro di tutti è la maggior serenità in campo che permette vittorie come questa. Ora non ci sediamo e continuiamo con lo stesso approccio: mai mollare e lottare fino all’ultima partita».

© Riproduzione riservata
Commenti