Ultim'ora
Commenta

Straordinaria vittoria del
Crema a Gozzano: nerobianchi
in semifinale di Coppa Italia

Grandi emozioni allo stadio D’Albertas di Gozzano: l’Ac Crema conquista una storica qualificazione in semifinale di Coppa Italia Serie D, al temine di una partita ad alto livello agonistico. Crema concreto e robusto nel resistere agli attacchi continui di una vera e propria corazzata come quella del Gozzano, primo in classifica nel Girone A di Serie D, e poi coraggioso nel riagguantare il pareggio a soli 4 minuti di distanza dal gol del vantaggio dei padroni di casa. Tutte virtù messe in campo durante i 90 minuti, e premiate con la vittoria finale ai calci di rigore.
La partita inizia con le squadre che si studiano, e nonostante il maggior possesso palla dei padroni di casa nella prima fase del primo tempo non si hanno occasioni pericolose. Il primo brivido al 20’, con una punizione di Perez fuori di poco. Al 23’ ci prova da fuori Mantovani, ma pare Gilli in sicurezza. Al 29’ cross in area pericoloso da parte del Gozzano, e sulla deviazione un attentissimo Marenco si allunga e devia la palla in calcio d’angolo. Al 36’ ancora un tiro di Perez, alto. Al 38’ ottimo pallone recuperato da Porcino, che serve Pagano, quest’ultimo appoggia la palla a Mantovani che tenta ancora la conclusione da fuori area, alta. Al 40’ gran tiro di Perez, e ottima risposta di Marenco.
Nel secondo tempo il primo guizzo lo si ha al 19’, con un tiro da fuori di Petris, parato da Marenco. Al 20’ ottimo tempismo di Ogliari che in scivolata interviene a mandare in calcio d’angolo un pallone che stava arrivando sui piedi di Messias. Al 30’ arriva il gol del vantaggio del Gozzano: ripartenza veloce su una palla persa a metà campo dal Crema, e Gulin arriva in porta infilando Marenco sul primo palo. Il Gozzano spreca poi l’occasione del 2 a 0 con Messias al 32’, e due minuti dopo viene punito dal Crema: Gilli in uscita su calcio d’angolo devia il pallone, ma la sfera arriva fuori area sul piede di Ogliari che calibra un perfetto pallonetto su cui il portiere del Gozzano non può nulla. L’ultima occasione della partita arriva al 47’ con un colpo di testa di Messias parato da Marenco.
Sono gli stessi Messias e Marenco i protagonisti poi della lotteria dei rigori. Dopo tre tiri dal dischetto per parte andati a segno, al quarto arriva prima la realizzazione di Erpen, poi il tiro appunto di Messias parato da Marenco. Arriva il quinto e decisivo turno, e Gomez mette a segno, consegnando al Crema la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia. Soddisfattissimo il presidente Zucchi: «Si tratta di una vittoria storica: una qualificazione alle semifinali di Coppa Italia. Ringrazio tutti per il lavoro straordinario che stanno facendo, ragazzi, mister e direttore generale. Non ci nascondiamo che siamo in un’annata difficile, ma quello che stiamo vedendo nelle ultime settimane fa ben sperare. Lavoro e impegno ci sono. E questo bellissimo risultato è il giusto premio. Ora andiamo avanti con la stessa determinazione, per affrontare il prosieguo sia del campionato che della Coppa Italia». 

© Riproduzione riservata
Commenti