Commenta

Ruba 200 euro di zafferano a
Pandino: arrestato 39enne e
denunciati i presunti complici

Sorpreso da un dipendente mentre cercava di rubare della merce da un esercizio commerciale del paese, ha tentato di fuggire, ma gli altri commessi e i carabinieri di Pandino sono riusciti a tallonarlo e bloccarlo in un vicino campo agricolo.

Sono scattate le manette per B.C.N., 39enne romeno residente nel Milanese, che ieri ha cercato di attraversare le casse del market con 27 grosse confezioni di zafferano, per un valore di circa 200 euro. I militari hanno recuperato la refurtiva e l’hanno restituita al titolare dell’esercizio.

Durante le operazioni di arresto sono state fermate altre due persone, sospettate di essere complici del ladro: N.R.A. (29 anni) e P.O.I. (27 anni), anch’essi romeni e pregiudicati per reati simili, trovati inoltre in possesso di chiavi contraffatte e arnesi da scasso. I due sospetti sono stati denunciati.

B.C.N. è stato trattenuto al comando di Crema in camera di sicurezza e trasferito questa mattina a Cremona per il processo in direttissima.

© Riproduzione riservata
Commenti