Commenta

Si masturbava
in pubblico:
10mila euro di multa

Si masturbava in pubblico e ora dovrà pagare una multa di 10.000 euro.

E’ accaduto a Crema, nell’ufficio in cui lavora l’uomo che, con i pantaloni abbassati e le tende aperte, ha iniziato a praticarsi autoerotismo davanti al computer (con la webcam accesa), in modo da essere ben visibile anche all’esterno. Di fronte all’ufficio si trova un’attività spesso frequentata da minorenni.

Il titolare dell’esercizio antistante ha allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di polizia, che lo hanno multato per atti osceni in luogo pubblico.

 

© Riproduzione riservata
Commenti