Cronaca
Commenta

Trovato con pinze, tenaglie e martello: denunciato 33enne

Denunciato F.G., 33enne calabrese residente nel Bresciano, per possesso di arnesi atti allo scasso.

L’uomo è stato trovato dai carabinieri di Romanengo mentre si aggirava nei dintorni di una ditta dismessa a Ricengo. L’azienda più volte è stata interessata da furti di impianti elettrici e macchinari vari, per questo i militari hanno chiesto al giovane perché si trovasse lì.

Il trentenne ha risposto evasivamente, insospettendo i carabinieri che hanno quindi deciso di perquisirlo, trovando diversi attrezzi atti allo scasso: pinze, tenaglie, martello e scalpello. L’uomo è stato portato in caserma e denunciato alla Procura, con proposta di foglio di via obbligatorio per 3 anni dal Comune di Ticengo.

La denuncia è stata possibile grazie al servizio di controllo del territorio attivato dai carabinieri, sotto la guida del Maggiore Giancarlo Carraro: “L’invito che si rinnova alla cittadinanza è quello di segnalare tempestivamente sulla linea telefonica di emergenza 112 la presenza di persone o mezzi sospetti al fine di intervenire efficacemente”.

© Riproduzione riservata
Commenti