Cronaca
Commenta

Discarica di Cappella Cantone, assoluzione per Formigoni e gli altri imputati

Assoluzione piena per Roberto Formigoni e gli altri imputati, “perché il fatto non sussiste”,nell’ambito della vicenda della discarica di amianto di Cappella Cantone, come annuncia lo stesso ex governatore della Lombardia sul suo account twitter e in un video sulla sua pagina ufficiale di Facebook.

Il processo era iniziato quasi 5 anni fa presso il tribunale di Bergamo, su un’inchiesta della Procura di Milano. Formigoni era stato rinviato a giudizio per corruzione proprio nell’ambito della realizzazione della tanto contestata discarica di amianto a Cappella Cantone. Secondo l’accusa, alla Compagnia delle Opere di Bergamo sarebbero arrivate oltre un milione di euro di presunte tangenti proprio su input di Formigoni. Tesi che i giudici hanno rigettato.

“Siamo stati tutti assolti, perché innocenti come io avevo da subito sottolineato” dice Formigoni nel video, dove parla di gogna mediatica “durata 5 anni e mezzo. “Ero accusato di aver favorito la Compagna delle Opere di Bergamo e alcuni imprenditori per la solita corresponsione di denaro e per lo più di aver autorizzato l’apertura irregolare di una discarica. Ma i giudici hanno stabilito che il fatto non sussiste”.

© Riproduzione riservata
Commenti