Commenta

Investimenti pubblici
per oltre 11 milioni sul
territorio cremonese

Più di 11 milioni di euro: a tanto ammontano gli spazi finanziari assegnati agli enti locali della nostra provincia per il 2018. Si tratta della possibilità, concessa ai Comuni virtuosi, di utilizzare propri avanzi di amministrazione o di ricorrere a mutui, al fine di favorire ulteriori investimenti in opere pubbliche, risorse che sarebbero altrimenti bloccate dai vincoli del pareggio di bilancio.

Governo e maggioranza hanno incrementato il limite complessivo degli spazi finanziari deciso lo scorso anno, portandolo ora a 900 milioni di euro e prolungando questa misura fino al 2023. La cifra totale assegnata ieri per il 2018 con decreto del Ministero dell’economia a favore dei diversi Comuni cremonesi è così ripartita: 4 milioni di euro per l’edilizia scolastica; 1,3 milioni di euro per l’impiantistica sportiva; 6 milioni di euro per altri interventi: per messa in sicurezza del territorio, per fronteggiare il rischio idrogeologico o sismico, per recupero di immobili pubblici, ecc.

LA RIPARTIZIONE TRA I COMUNI

© Riproduzione riservata
Commenti