Commenta

Morosità ambulanti mercato:
gran parte è recuperata
Cinque saranno sospesi

Dei 28 ambulanti in morosità del canone, sui 122 totali del mercato, 21 hanno già pagato o rateizzato con scadenza al 30 aprile. 5 verranno sospesi

A proposito dell’evasione del canone d’affitto e altre tasse da parte di alcuni ambulanti che operano al mercato di via Verdi a Crema, tema sollevato da recenti inchieste giornalistiche, l’Amministrazione tiene a precisare che la problematica è stata affrontata e quasi interamente risolta.

Gli avvisi di sollecito consegnati dal 31 ottobre hanno consentito di recuperare l’arretrato: 15 ambulanti hanno pagato immediamente, 6 hanno chiesto e ottenuto una rateizzazione che porterà entro il 30 aprile al pagamento delle tasse dovute per il 2017. Attualmente, secondo le stime degli uffici, al 31 gennaio il Comune avrà recuperato il 45,72% della morosità, fino a superare l’80% tre mesi dopo, per un totale di 27.443 euro

Dopo le verifiche sui pagamenti e dopo aver concesso le rateizzazioni ai richiedenti, si è usciti con il secondo avviso, notificato fra il 9 e il 10 gennaio 2018, con avvio del procedimento per la sospensione del posteggio per i due ambulanti che non si sono presentati a concordare un piano di rientro.

Restano cinque ambulanti, già in riscossione coattiva, che ad oggi non hanno accordato alcun piano di rientro e si procederà, in assenza di comportamenti diversi, con la sospensione del posteggio a fine mese.

© Riproduzione riservata
Commenti