Ultim'ora
Commenta

Deragliamento, nuovo
sopralluogo dei pm: si cerca
di ricostruire la dinamica

Si è svolto in mattinata un terzo sopralluogo, sul teatro del deragliamento, da parte dei pm di Milano Maura Ripamonti e Leonardo Lesti, che si occupano dell’indagine coordinata dal procuratore aggiunto Tiziana Siciliano. A Pioltello i magistrati hanno ricontrollato tutta la zona in cui si sono verificati i fatti. L’ipotesi che per ora sembra essere quella più plausibile è quella del cedimento strutturale, con il distacco di quei 23 centimetri di rotaia.

Ora si dovrà cercare di ricostruire la dinamica in maniera puntuale e tecnica, basandosi sui documenti e sul materiale acquisito nella giornata di giovedì. Seguirà quindi l’iscrizione nel registro degli indagati dei vertici di Rete Ferroviaria Italiana, e forse anche di qualche responsabile di Trenord. Consulenti della Procura sono l’ispettore della Polfer Angelo Laurino e gli ingegneri Fabrizio Del Rico e Roberto Lucani.

Intanto il traffico ferroviario sulla tratta continua la sua fase di lento ripristino. Intorno alle 12 la copertura delle esigenze dei mobilità dei passeggeri si attestava intorno all’80%. Permangono ritardi sui treni nell’ordine di 5-15 minuti. Secondo quanto riferito da Rfi, il normale traffico ferroviario dovrebbe essere completamente ristabilito tra lunedì e martedì della prossima settimana.

© Riproduzione riservata
Commenti