Cronaca
Commenta

Rubava cosmetici dal luogo di lavoro: 22enne arrestato e licenziato

Al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori sono stati intensificati i servizi preventivi da parte dei Carabinieri, impiegando più pattuglie sui Comuni cremaschi in orario tardo pomeridiano/serale. I controlli stradali nella serata di venerdì hanno così portato alla denuncia a piede libero a carico di un 22 enne di Bagnolo Cremasco. L’uomo è stato fermato e controllato dai Carabinieri, che lo hanno trovato in possesso di uno zainetto contenente 118 confezioni di lucidalabbra.

Messo alle strette, il giovane ha ammesso di averle appena portate via dal suo luogo di lavoro, una ditta di cosmetici locale, dove è impiegato come magazziniere da alcuni mesi. Approfittando dell’assenza di dipendenti nell’orario di chiusura, il 22enne ha pensato bene di portare a termine una serie di furti di questo tipo. Tanto che la successiva  perquisizione domiciliare ha consentito ai militari di rinvenire altre centinaia di confezioni di cosmetici di vario tipo.

Il titolare della ditta, contattato dagli uomini dell’Arma, ha riconosciuto tutto il materiale recuperato, del valore di oltre 10.000 euro, che gli è poi stato restituito: l’uomo ha ammesso di non essersi mai accorto delle sparizioni. Si trattava di prodotti di nuova realizzazione non ancora immessi in commercio e quindi considerati di enorme pregio, la cui remissione nel mercato clandestino avrebbe potuto creare un danno di ben più ingente portata sia per la ditta produttrice che per quella appaltatrice. Nei confronti del magazziniere la ditta ha immediatamente avviato le pratiche per il licenziamento.

© Riproduzione riservata
Commenti