Commenta

Al Rotary successo
per la prima conviviale
del nuovo anno

Dopo la pausa natalizia sono riprese le attività del Rotary Club Pandino Visconteo: martedì 16 Gennaio il sodalizio guidato da Giuseppe Moretti si è riunito per la prima conviviale dell’anno. La serata è cominciata con l’ingresso di un nuovo socio. Presentato da Fabiano Gerevini è stato ammesso nel club Ivan Zilioli, 53 anni,  Professionista del mondo agroalimentare (è direttore di uno degli stabilimenti Granarolo Spa).

Ospite della serata, su proposta del socio Federico Lena, l’ingegnere Mario Fantasia, 55 anni,  ideatore del sito internet Scleroweb. Fantasia ha raccontato la sua esperienza personale: colpito da sclerosi multipla, una decina di anni fa, si è ritrovato improvvisamente a dover fare i conti con una nuova vita: “Ero uno sportivo, amavo fare lunghe camminate, ero un ingegnere che stava tutto il giorno in cantiere e nel giro di pochi anni mi sono ritrovato a camminare con le stampelle sino a come mi vedete oggi: sulla carrozzina”.

“La sclerosi multipla – ha spiegato Fantasia – colpisce indiscriminatamente ed in modo subdolo. Spesso prima di arrivare a una diagnosi ci vuole molto tempo perché non esistono sintomi specifici. Nel mio caso ci è voluto più di un anno”.

Fantasia ha inoltre spiegato che il numero delle diagnosi è in continuo aumento, una  diagnosi ogni 4 ore, e che purtroppo l’età media dei malati si sta abbassando di molto. Sono infatti in aumento anche i casi di sclerosi che colpiscono ragazzi tra i 12 e i 14 anni.

Per la sclerosi multipla non esiste una cura e sono sempre di più le persone che per affrontare la malattia si trovano a combattere con burocrazia e mancanza di informazioni coordinate. Per questo motivo, forte della sua esperienza e dell’approccio manageriale, Fantasia ha creato un sito web riservato alla patologia.

“Scleroweb- ha spiegato- è  un sito di divulgazione e canale web tv fatto dalla voce dei malati di Sclerosi Multipla, e si rivolge ai malati, ai loro parenti, per dare un’informazione schietta, pulita e utile a chi si trova a fare i conti con questa patologia. Ma non solo. Ci rivolgiamo anche alle persone sane, ai datori di lavoro e a tutti coloro che necessitano di informazioni”.

Il sito web (http://www.scleroweb.it)  vanta numerose collaborazioni tra cui quella dello storico giornalista Marino Bartoletti e si appresta ad un ulteriore sviluppo nel corso del 2018 attraverso un restyling e una serie di iniziative di divulgazione e informazione dal carattere nazionale. Particolarmente colpiti i soci del Rotary Club Pandino visconteo che hanno posto domande sulla malattia e offerto il proprio sostegno all’iniziativa.

© Riproduzione riservata
Commenti