Commenta

Riqualificazione p. Garibaldi:
tavolo di confronto con le
associazioni di categoria

Un tavolo di confronto con le associazioni di categoria per discutere sul tema della riqualificazione di piazza Garibaldi. Si terrà lunedì prossimo, 22 gennaio, su iniziativa dell’Amministrazione comunale. Il dialogo con i commercianti della piazza, come sostiene la Giunta, è una delle basi su cui deve poggiare il progetto. Per questo si passa dalle associazioni di categoria, adatte a veicolare le istanze dei singoli commercianti.

650 mila euro è la somma stanziata per la riqualificazione che ha l’obiettivo di trasformare Piazza Garibaldi da parcheggio disordinato ad “area di passeggio e sosta pedonale – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Fabio Bergamaschi – La piazza deve ricercare una vitalità propria e non di passaggio, ritrovare un’identità oggi assente, preservando l’anima commerciale, che può essere rilanciata da un assetto di nuovo salotto urbano”.

L’idea base per questo salotto è quella di sviluppare spazi pubblici destinati ai pedoni attrezzando la piazza, e ampliando la zona a traffico limitato, si ipotizza con arretramento della fascia di parcheggio per le automobili sino all’altezza della viabilità circostante al monumento. Ci sarà una rivalutazione architettonica della piazza, con la realizzazione di una pavimentazione in materiale lapideo, la previsione di sedute pubbliche, aiuole ed alberature ed illuminazione artistica.

Ma è proprio pensando ai commercianti che l’assessore Matteo Piloni tiene a sottolineare come l’intervento dovrà essere ben studiato e non c’è alcun dubbio che verranno coinvolti coloro che hanno un’attività prospiciente: “Come amministratori crediamo nel metodo secondo il quale le idee non devono fare paura, perciò neppure parlarne e discuterne assieme, anche con incontri individuali, esercente per esercente: siamo attenti alle proposte costruttive, con un atteggiamento di dialogo sincero, ferma restando la volontà di creare in piazza Garibaldi uno spazio rigenerato”.

© Riproduzione riservata
Commenti