Commenta

'Un regalo per sorridere':
ottimo risultato del service
Rotaract per la pediatria

“Con questo progetto ci date la possibilità di giocare con i bambini, creando con loro una forte dinamica di relazione”. Ha ringraziato così Emilio Canidio, primario dell’unità operativa di Pediatria del Maggiore, i ragazzi del Rotaract che hanno realizzato anche quest’anno il service “un regalo per sorridere”.

La raccolta giochi che si è svolta nel mese di dicembre ha dato grandi frutti: per i bambini che transiteranno dalla Pediatria le sorprese saranno assicurate. “Distribuiamo i giocattoli a seconda dei bambini – ha spiegato Canidio – Ce ne sono alcuni che sappiamo non hanno la possibilità di comprarli. Sono quei piccoli che guardano ai giochi che ci sono in reparto con la consapevolezza di non averli”. Ed è a questi che cambia la faccia, parola di Canidio, quando gliene viene regalato uno bello e nuovo.

In Pediatria si ricorre all’ospedalizzazione “solo quando strettamente necessaria, cercando di renderla il più piacevole possibile. Questi giocattoli per noi sono un’arma con la quale riusciamo a instaurare un rapporto con i piccoli pazienti”.

I giovani del Rotaract hanno assicurato che anche per il Natale 2018 si ripeterà il service: “Abbiamo riscontrato una grande partecipazione dei privati cittadini. Come dice Emilio il regalo più bello è vedere il sorriso dei bambini”. In particolare hanno contribuito la U.S. Pergolettese e i ragazzi della Curva Sud, il Rugby Crema e la Pallacanestro Crema, oltre ai punti vendita Don Chisciotte e Toy Center.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti