Commenta

La Costituzione
compie 70 anni:
gli eventi a Crema

Bassi, Gennuso, Della Giovanna, Nichetti, Bragonzi

La Costituzione italiana compie 70 anni e anche a Crema si terranno celebrazioni ed eventi legati all’anniversario della Carta su cui si poggiano le regole e i valori della Repubblica Italiana.

Il Comitato di Promozione dei Principi della Costituzione di Crema, in collaborazione con altre realtà, promuove lungo tutto il 2018, attività e incontri volti a far riflettere. L’obiettivo primario, come ha ricordato il vicesindaco Michele Gennuso, resta quello di “avvicinare le persone alla partecipazione, alla vita pubblica, nella quale ognuno ha il diritto/dovere di esprimere la propria opinione basandosi su regole che danno garanzia di giustizia e libertà a tutti”.

Un programma denso di appuntamenti così da raggiungere ogni fascia d’età. Le scuole restano le protagoniste indiscusse: “Sono la linfa vitale del nostro lavoro – ha spiegato la presidente del Comitato Graziella Della Giovanna – Grazie agli insegnanti di riferimento riusciamo a coinvolgere le singole classi, promuovendo i principi della Costituzione a contatto diretto con gli studenti”.

Si parte già domani, 9 gennaio, con una lettura dedicata ai bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado di tutto il comprensorio Cremasco. L’incontro si svolgerà nell’aula magna dell’Università di Crema. “Di sana e robusta Costituzione”: un gioco di parole che aiuta, attraverso una lettura-spettacolo, ad avvicinare i più piccoli alla Carta Costituzionale.

Sempre agli studenti più giovani è dedicato il progetto “Adotta un articolo”, nel quale i bambini dovranno scegliere un articolo dell’Ordinamento e illustrarlo con un disegno. Gli elaborati saranno pubblicizzati e esposti al Sant’Agostino durante la festa del 25 aprile. Il percorso di “adozione” sarà affiancato da un ciclo di incontri di approfondimento dedicato agli insegnanti e tenuto dall’associazione “25 aprile”, “che ad oggi ha già 85 iscritti”, ha sottolineato Giorgio Bragonzi.

Per i ragazzi delle scuole di secondo grado, il Comitato ha deciso di riservare lo spettacolo “Cuori di terra. Memoria per i sette fratelli Cervi” a cura del teatro dell’Orsa di Reggio Emilia (premio scenario per Ustica 2003) che andrà in scena il 6 marzo 2018.

Anche i cittadini adulti saranno coinvolti nelle celebrazioni per i 70 anni della Carta costituzionale: dalla festa popolare del 25 aprile alle lezioni di educazione civica nei quartieri passando per un incontro con lo storico Giovanni De Luna che presenterà il suo libro “La repubblica inquieta. L’Italia della Costituzione 1946-48” (Data da definire, ndr).

E tra le realtà che hanno scelto di collaborare con il Comitato c’è anche Libera Cremasco, che propone la visione di 4 film: due riguardanti la Resistenza e due, invece, che raccontano la lotta alle mafie. “Don Ciotti ha più volte ricordato che la Costituzione è il primo testo anti-mafia – ha affermato il presidente Niccolò Bassi – Questi film parlano della Resistenza di ieri e di oggi”.

QUI l’elenco completo delle iniziative.
Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti