Commenta

Elezioni regionali e politiche.
I giochi delle candidature
tra le incognite dei collegi

Anche i partiti politici cremonesi stanno vivendo i cosiddetti natalini, ovvero cene e aperitivi di natale, qualcosa che ha a che fare con il glamour e la mondanità. Ma bisogna poi fare i conti con l’attività politica vera e del fare. E tutti gli occhi sono puntati sulle elezioni regioni con la Lombardia che si prepara a una campagna elettorale che vedrà sfidarsi Giorgio Gori per il Pd e Roberto Maroni per il Centrodestra.

Ma, piano piano sta partendo anche la campagna elettorale per le poltrone da consigliere regionale. In casa Pd si tracceranno definitivamente le righe stasera, all’assemblea provinciale, prevista alle 21 in via Ippocastani. Certe le candidature di Luca Burgazzi e Matteo Piloni, decisamente più in divenire i due nomi femminili.

Ancora in alto mare, sempre a sinistra, i nomi di LeU (Liberi e Uguali) la formazione di Bersani-D’Alema-Sinistra Italiana. Il raggruppamento non ha ancora deciso se correre da solo in Lombardia o convergere sulla  candidatura di Gori. Ovviamente il nome più importante da spendere in  provincia di Cremona è quello dell’ex sindaco Paolo Bodini ma si sta valutando se valga la pensa utilizzarlo in Lombardia oppure fargli  giocare una partita importante in chiave romana magari in quel collegio  uninominale per la Camera di Suzzara con 48 comuni cremonesi (tra cui  Piadena e Casalmaggiore) e una decina di comuni bresciani (Fiesse,  Alfianello, Pontevico e Gambara) su cui il raggruppamento del presidente  del Senato Grasso conta di spuntarla. A meno che Bodini non opti per il Senato nel collegio unico con Cremona-Mantova-Pavia e Lodi dove  probabilmente dovrà però vedersela con il riconfermatissimo senatore e  sottosegretario alla presidenza del consiglio Luciano Pizzetti.

Intanto in casa centrodestra l’unico nome certo è quello di Carlo Malvezzi. Sul cremasco invece è quello di Antonio Agazzi, che sembra vicino a lanciare la propria candidatura anche perché Massimliano Salini, secondo i ben informati, si sta dirigendo politicamente verso l’elezione in Parlamento.

In casa 5 Stelle il medico ambientalista Federico Balestreri, che era risultato il più votato alle regionarie, resta il nome forte del partito di Grillo cremonese per la poltrona a consigliere regionale, accanto al cremasco Marco degli Angeli.

fband

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla
direttore@cremonaoggi.it

Redazione
via Bastida 16 – 26100 Cremona
redazione@cremaoggi.it

Telefono Centralino
0372 8056

Telefono redazione
0372 805674/805675/805666
Fax 0372 080169

Pubblicità
Tel 0372 8056
pubbli@cremonaoggi.it

Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

Created by Dueper Design