Commenta

Enercom ancora vincente
s'impone sul Busnago
al tie break

Busnago-Enercom 2-3 (25-18, 16-25, 19-25, 28-26, 11-15)

Polar Busnago: Bucciarelli, A. Meroni, Crippa, Riva, Mariani, S. Meroni, Aquilino, Stucchi, Gargiulo (L), Gamba (L), Capelli, Gugliermi. All. Tescarolo.

Enercom Volley 2.0 Crema: Nicoli 4, Venturelli (L), Cattaneo 17, Vairani ne, Fioretti 15, Fugazza 5, Pinetti 19, Cazzamali, Diagne 11, Mosca (L) ne, Giroletti ne, Frassi 1, Moretti. All. Moschetti.

Altro successo dell’Enercom (il quarto nelle ultime cinque gare) che si impone a Busnago al tie break. La soddisfazione per la buona prova è in parte smorzata dal match ball sprecato nel quarto set che avrebbe consentito di ottenere un punto in più in classifica. La gara delle cremasche è altalenante e nel primo set una buona partenza vale l’8-6 per Cattaneo e compagne ma gli erroi tengono in gioco le avversarie che nella seconda parte del set sorpassano e prendono il largo andando a chiudere 25-18. Il gioco dell’Enercom migliora decisamente nel secondo set e per le bianzole non c’è molto da fare, le ospiti prendono il largo fino a chiudere il parziale sul 25-16. Simile andamento ha il terzo set con la squadra di Moschetti che si porta sul 16-11 e poi gestisce il vantaggio fino a chiudere 25-19. Ma quando il traguardo pare vicino la squadra cala d’intensità e paga qualche ingenuità, così Busnago si rialza e resta sempre avanti per l’intero parziale fino alla reazione del Volley 2.0 che aggancia le avversarie e si guadagna anche un match ball che però non sfrutta al meglio e le padrone di casa riescono a portare la gara al tie break. Nel quinto set l’Enercom mantiene sempre un vantaggio, anche se minimo, e conquista i due punti. La gara della squadra è stata a tratti molto buona, anche se è mancata la continuità, ma va segnalata la prova della centrale Astou Diagne.

Il tecnico Matteo Moschetti al termine dell’incontro ha commentato: “Peccato per qualche ingenuità, ma la squadra ha dimostrato personalità reagendo bene all’occasione persa nel quarto set”.

© Riproduzione riservata
Commenti