Cronaca
Commenta

Mortale ad Offanengo Vittima, don Vito Groppelli, investito da una macchina

La foto dell'incidente è di repertorio

Incidente mortale questa sera poco dopo le 19 ad Offanengo. A perdere la vita è stato don Vito Groppelli, 78 anni, sacerdote originario di Crespiatica e residente ad Offanengo. Don Vito aveva appena celebrato messa dell’Immacolata e stava tornando a casa. A piedi ha raggiunto la provinciale che attraversa il paese. Qui, in via Circonvallazione, in un tratto buio, è stato travolto da una Fiat Punto condotta da un 34enne cremasco. L’impatto è stato molto violento: il sacerdote ha sfondato il parabrezza ed è stato sbalzato a terra. Sul posto ambulanze del 118 che hanno tentato invano di rianimarlo. Sul luogo del tragico incidente si è recato anche il vescovo di Crema, monsignor Daniele Gianotti, che ha benedetto la salma. L’automobilista, in stato di shock, è stato portato al pronto soccorso. Ai carabinieri di Crema il compito di ricostruire la dinamica dell’accaduto. La statale è rimasta chiusa al traffico per un paio d’ore. Don Groppelli è stato vicario parrocchiale a Scannabue dal 1964 al 1969, poi a San Michele fino al 1972 quando è partito come sacerdote in Brasile dove è rimasto fino al 2002. Poi cinque anni di nuovo in Italia e infine la ripartenza come missionario Fidei Donum fino all’anno scorso, quando si è ritirato per motivi di età. In questi giorni era ospite da alcuni parenti ad Offanengo.

© Riproduzione riservata
Commenti