Commenta

La Pallacanestro Crema
conquista il campo
di Olginate

Crema si conferma formazione da battaglia ed espugna il difficile campo della Gordon Olginate, al termine di un incontro nel quale ha quasi sempre  condotto nel punteggio senza mai riuscire a prendere il largo.

I rosanero di Salieri restano così nelle parti alte della classifica ed approfittando della sconfitta di Lecco a Padova salgono al terzo posto in classifica, a quattro punti dalla coppia di testa Piacenza-Cento. Un’autentica impresa, alla luce di una settimana difficile, con allenamenti difficoltosi svoltisi a ranghi ridotti per l’indisponibilità di Peroni e Ciaramella.

Il buon esordio di Bianchi ha dato un po’ di energia in più alla truppa cremasca ed aggiunto ulteriori soluzioni a disposizione di coach Salieri. Crema parte con Ferraro in quintetto, assieme a Paolin, Dagnello, Molteni e Poggi, e l’ala triestina ripaga subito la fiducia del suo tecnico con due triple che portano Crema sul +5, dopo l’iniziale vantaggio per 7 a 2 dei padroni di casa.

L’incontro è combattuto ed equilibrato, ma Crema chiude la prima frazione avanti per 21/16. Nel secondo quarto Poggi e compagni sembrano poter prendere il largo, con un veemente inizio di frazione che culmina in un parziale di 10/0 confezionato da Paolin, Dagnello e Ferraro che porta al massimo vantaggio cremasco sul 33 a 18. Siberna, Bassani e Todeschini guidano la reazione dei lecchesi e l’intervallo lungo arriva sul punteggio di 43 a 35.

Il momento di maggior sofferenza di Crema arriva nel terzo parziale, nel quale la Gordon completa la rimonta impattando sul 47 pari. Crema riesce a chiudere avanti la frazione di 4 punti  (57 a 53) ed allunga nell’ultimo quarto fino al più nove. Olginate reagisce riportandosi a meno quattro, ma il fallo sistematico dell’ultimo giro di lancette premia la freddezza di Paolin dalla lunetta. Finisce 74 a 66, con Crema che può esultare al terme di una settimana difficile.

Ovviamente soddisfatto coach Salieri:”Una vittoria importante, su un campo difficile e contro una squadra esperta e ostica. Piano partita perfettamente eseguito e vittoria frutto dell’applicazione e dell’intensità messa in campo dai ragazzi soprattutto in difesa. Molto positivo l’esordio di Tommaso Bianchi che ha dato ordine e certezze. Una grande prova di squadra. Ora testa bassa e continuiamo a lavorare.” Mercoledì sera si torna in campo, con la seconda trasferta consecutiva contro Reggio Emilia.

© Riproduzione riservata
Commenti