Ultim'ora
Commenta

Amianto a Crema, il M5s:
'Bonaldi e Piloni
non dormano sugli allori'

In questi giorni l’amministrazione si sta attivando per rimuovere l’amianto presente nella zona dell’ex Everest e il M5S Cremasco non può che gridare vittoria: “Per noi questa è l’ennesima conferma che, con la nostra interrogazione nella passata consigliatura avevamo visto giusto, anche se, a suo tempo, sia il sindaco Bonaldi sia l’assessore Piloni ci risposero che tutto era in regola e l’amianto era solo un brutto sogno”.

Ma il Movimento non si ferma qui. Secondo le segnalazioni arrivate agli attivisti pentastellati da alcuni cittadini, ci sarebbe ancora da bonificare il tetto del mercato ortofrutticolo di piazzale Macello, sul quale sarebbero presenti molte fessurazioni. “Facciamo seguito alla segnalazione fatta la scorsa primavera, per sollecitare nuovamente l’amministrazione e l’assessore competente, affinché trovino la soluzione a questo annoso problema; il M5S non ritiene adeguata e quindi accettabile la risposta ricevuta da Piloni, che non prevede nessun tipo di intervento essendo tale struttura inserita nel piano dei beni alienabili”.

Stesso discorso per la copertura dello stadio Voltini “e pertanto, chiediamo se saranno rispettate le tempistiche promesse in campagna elettorale della messa in sicurezza entro fine 2017. Siamo convinti che il dovere di una amministrazione seria sia garantire la salute e la sicurezza dei cittadini, senza celare consapevolmente i rischi a fini meramente elettorali”.

© Riproduzione riservata
Commenti