Commenta

Il Piacenza espugna il Pala
Cremonesi: battuta 72 a 63
la Pallacanestro Crema

Non riesce alla Pallacanestro Crema l’impresa di battere la corazzata Piacenza nel match del PalaCremonesi.
La Bakery si è imposta con il punteggio di 72 a 63, dominando il primo tempo e soffrendo nell’ultimo quarto, quando Crema ha provato a riaprire la partita.
Ora i rosanero si trovano al quarto posto in classifica, superati da Lecco e raggiunti da Vicenza e Olginate.
L’incontro parte con due triple consecutive di Dagnello, che danno ai padroni di casa gli unici due vantaggi del pomeriggio.
I canestri di Rombaldoni, Birindelli e Pederzini ribaltano il punteggio, consentendo a Piacenza di passare in vantaggio, senza essere più ripresa.
La difesa di Crema soffre enormemente i giochi a due tra Rombaldoni e Perego, con l’ex Vanoli sempre pronto a raccogliere gli inviti del vicecampione olimpico di Atene 2000.
In attacco, la superiore fisicità della Bakery non consente a Poggi e compagni di concludere efficacemente dall’area, costringendo Crema a sfruttare solamente il gioco perimetrale.
Il primo quarto finisce con Piacenza avanti per 20 a 14. Il gap si amplia a dismisura nei secondi 10′. La difesa di Crema non è quella dei giorni migliori e la Bakery fa del proprio meglio per evidenziarne le sbavature, colpendo con grande lucidità sia nel pitturato che da fuori.
I 47 punti subiti a fine primo tempo (contro 32) dalla miglior difesa del torneo, ora seconda dietro la capolista Cento, la dicono lunga sulle difficoltà della formazione di
casa.
Dopo l’intervallo Crema trova maggior solidità difensiva.
Il quintetto basso messo in campo da Salieri raddoppia sistematicamente nei pressi del pitturato, riequilibrando un po’ il conteggio dei rimbalzi catturati.
Del Sorbo giganteggia in difesa con due steal consecutivi, ma Crema non sfrutta il momento favorevole non concretizzando alcune comode situazioni di contropiede.
Piacenza continua a mantenere un rassicurante margine di vantaggio (56/38 al 27′) ed il tempo si chiude sul 41 a 58.
Negli ultimi 10′ Crema tenta il tutto, cercando di riaprire il match.
Dagnello infila sette punti in pochi minuti, l’attacco della Bakery, privo di Birindelli in panca per cinque falli, si blocca consentendo un parziale di 9/0 ai padroni di casa, che arrivano al -7 con la tripla di Ferraro (53/60).
Crema paga però lo sforzo della rimonta e Piacenza riesce a tenere a distanza gli avversari, chiudendo il match e mantenendo il secondo posto in classifica.
Ora i ragazzi di Salieri sono attesi dalla trasferta di Costa Volpino.

© Riproduzione riservata
Commenti