Commenta

Confronto tra generazioni
alla primaria dei Sabbioni
grazie all'AIMA Crema

Un confronto generazionale quello che si è tenuto nei giorni scorsi presso la scuola primaria dei Sabbioni tra l’Associazione italiana malati di alzheimer (Aima) e gli alunni delle classi quarte, a conclusione del progetto legato alla Festa dei nonni organizzato dalle docenti.

Sono intervenute la Presidente della sezione Aima di Crema, Maria Dragoni e la vice Gloria Regazzi: con loro gli studenti hanno affrontato un aspetto particolare del rapporto con l’anziano, cioè capire cosa accade quando il nonno si ammala. L’abitudine di ritenere nonni e nonne aiuti insostituibili per le famiglie con nipotini è stata una volta tanto ribaltata: e se sono i nonni ad ammalarsi? come accorgersene, soprattutto davanti ad una patologia degenerativa come l’Alzheimer? Come curarli, a chi chiedere aiuto?

Sensibilità ed attenzione verso i segnali premonitori di questa particolare patologia sono alla base di una cura che oggi, pur non guarendo, rallenta però il progredire di questa malattia. Durante l’incontro sono affiorate le esperienze vissute dai ragazzi stessi in famiglia,su questo problema, l’affetto e la pazienza espressi nei confronti di questi testimoni di vita che sono i loro nonni: le due interlocutrici, affiancate dalle docenti, hanno risposto in modo chiaro ed esauriente alle numerose ed intelligenti domande poste dalla giovanissima platea. Un momento educativo molto importante, per gli alunni della quarte, la presa di coscienza d’un problema sociale che coinvolge non solo il malato, ma l’intera famiglia ed il contesto sociale.

© Riproduzione riservata
Commenti