Un commento

'Te ne devi andare': minacce
a don Lorenzo nella notte
tra halloween e Ognissanti

Una scritta che si ripete: “Don te ne devi andare”. Per la seconda volta a distanza di qualche mese, don Lorenzo Roncali viene minacciato da alcuni vandali che hanno imbrattano i muri e le strade del quartiere. Ad agosto avevano lasciato disegni osceni e scritte sul muro di cinta dell’oratorio e sul piazzale della chiesa, rovesciando anche le fioriere.

Nella notte di halloween, che precede la festa cristiana di Ognissanti, don Lorenzo ha trovato di nuovo l’invito a lasciare la parrocchia di San Bernardino e Vergonzana che guida da 2 anni. Il parroco ha postato le foto delle scritte su Facebook: “Si ripetono i gesti vandalici. Tristezza, è vero. Ma mai mollare! Buona festa dei Santi a tutti!”, ha detto.

Non si sono fatti attendere i messaggi di solidarietà al don e di condanna al gesto, compiuto forse da giovani irrispettosi che, per qualche motivo, non apprezzano la presenza del parroco più conosciuto e social della Diocesi.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Loredana Guida

    le persone che agiscono dietro alle spalle sono vittime della loro povertà d’animo non possiedono l’umiltà per esporre le propie rivendicazioni Don Lorenzo prima di essere un prete e una persona e agisce e fa secondo coscenza e conoscenza può fare degl’errori ma questo è lontano da cose che non siano per il bene della comunità che gli è stata affidata Don Lorenzo non mollare di fronte a certe richieste cerca la forza e vai avanti con quelli che credono e apprezzano e ti rispettano per le cose che fai