Commenta

Polveri sottili:
in settimana atteso
nuovo aumento

Chi sperava nel dissolvimento delle polveri sottili grazie al forte vento della scorsa settimana resterà deluso. Il Cremasco (come in generale tutta la Lombardia) dovranno fare i conti con la rimonta dell’anticiclone che persevererà nei prossimi giorni sull’Italia del Nord.

La massa d’aria fredda, infatti, si sta spostando verso l’Europa orientale porterà ad un attenuamento dei venti. Per questo la prima parte della settimana proseguirà con tempo stabile, assenza di precipitazioni e ventilazione scarsa o assente. Ci sarà un possibile ritorno di nubi basse e locali banchi di nebbia sulla pianura padana e le temperature diminuiranno.

Lo scenario meteorologico è dunque favorevole all’accumulo degli inquinanti, che già si stanno alzando rispetto a lunedì scorso. La colonnina Arpa in via XI Febbraio ha registrato un aumento, leggero ma costante, delle Pm10 che da 0 sono passate agli 81 µg/m³ di sabato.

Intanto, in Comune sono ancora in attesa della cartellonistica da posare per applicare le limitazioni del traffico.

AmBel

© Riproduzione riservata
Commenti