I commenti sono chiusi

La Pergolettese pareggia al
Voltini contro il Lecco.
Annullato un gol a fine gara

Anche stavolta la sfida tra Pergolettese e Lecco non ha deluso le attese risultando una gara vibrante e intensa, lasciando nel finale molti veleni. Il risultato di parita, premia maggiormente gli ospiti lecchesi che, sotto di una rete a metà ripresa e in balìa di una Pergolettese in pieno controllo, sono riusciti ad agguantare il pari grazie a un calcio di rigore molto dubbio per un contrasto tra Cristofoli e Contini realizzato da Bertani, autore di una doppietta.

La rabbia per il pari subìto, è aumentata a dismisura nei minuti di recupero, quando il direttore di gara, per completare la sua giornata negativa ha annullato una rete di Dragoni nella sorpresa generale, visto che il pallone gli era arrivato dopo che Brero, proiettato in area avversaria, si era visto tirare la maglia cadendo a terra in  contrasto.

Inutili le proteste dei gialloblu che hanno dovuto ingoiare amaro, accentuando poi la tensione in campo a fine gara con rischio rissa tra i giocatori, placcati e divisi dai rispettivi dirigenti. Il Lecco non ha rubato certamente nulla, disputando una gara gagliarda, cercando con insistenza Cristofoli con lanci lunghi e giocando sulle seconde palle, avendo in campo una formazione che lamentava numerose assenze.

Nella prima parte di gara le due formazioni si sono affrontate prevalentemente a meta campo con maggior prevalenza territoriale e di possesso palla della Pergolettese, con il Lecco alla ricerca della ripartenza giusta, sfruttando il buon dinamismo di un mai domo Bertani che con una prodezza e fortunata conclusione balistica è riuscito a portare in vantaggio il Lecco al 30’ grazie a un tiro da almeno 25 metri che cozzando fortuitamente sui piedi di Brero ha fatto prendere un giro strano al pallone che si è infilato  sul secondo palo dove non ha potuto far  nulla Leoni proteso in tuffo.

Dopo la pausa una rabbiosa Pergolettese è pervenuta subito al pareggio con Ferrario di testa, sfruttando al massimo un preciso cross di Premoli. Da quel momento la gara è stata totalmente nelle mani dei gialloblu che hanno raddoppiato dopo un decina di minuti con Pedrabissi che ha calciato in rete un pallone sbucato da una mancata deviazione di Dragoni.

A quel punto Pergolettese sugli scudi e padrona del campo fino al finale col rigore a sfavore e il gol non concesso. Buon punto comunque contro una formazione che, come ha dichiarato a fine gara mister Curti, col recupero di tutti gli assenti darà del filo da torcere a tutti e che troveremo fino alla fine nelle zone alte della classifica. Neanche il tempo di rifiatare e mercoledi di nuovo in campo per il turno infrasettimanale e altra sfida con un’altra grande della stagione, si va ad affrontare la corazzata Rezzato, la candidata alla vittoria finale per la sontuosa e costosa campagna estiva di mercato.

© Riproduzione riservata
Commenti