Commenta

'E’ tempo di clown!': domenica
5 novembre il primo spettacolo
della 20esima edizione del Fatf

Un concerto continuamente interrotto dalle divagazioni comiche dei musicisti o uno spettacolo di clownerie ben supportato dalla musica? Spetterà al pubblico stabilirlo, dopo aver assistito all’esilarante show della compagnia Teatro Necessario di Parma ‘È tempo di clown’. Un momento di pura euforia, rappresentato da tre buffi, simpatici e talentuosi clown, che sembrano sorpresi di essere al centro della scena e di avere una platea davanti alla quale esibirsi.

Si apre con “E’ tempo di clown” la 20esima edizione del Franco Agostino Teatro Festival. Fedele al nuovo tema “E’ festa”, il Fatf ha voluto per lo spettacolo d’apertura le figure che – per eccellenza – cercano di far sorridere i più piccoli, con gag e sketch comici uniti a giocoleria e acrobazie. Nessuna narrazione chiaramente spiegata al pubblico, nessuno scambio di battute. Ma la rappresentazione di un pomeriggio anomalo di tre personaggi strampalati, pronti ad allestire uno spettacolo per divertire, stupire ed infine conquistare, abbracciare, baciare il pubblico dei ‘passanti’. Cercando con ogni mezzo di sorprenderlo, a costo di ‘sfidarsi’ a suon di dispetti che finiranno per causare, a volte, il deragliamento dell’azione. Ecco quindi sequenze, duelli al rallentatore, esibizioni di giocoleria acrobatica in cui i protagonisti si ruberanno ripetutamente di mano gli attrezzi. E ancora evoluzioni e piramidi e tante altre sorprese. La musica è la vera colonna portante di tutte le scene, tanto da trasformare lo show in un vero e proprio viaggio musicale che non si interrompe, nemmeno durante le acrobazie più difficili.

Lo spettacolo di terrà domenica 5 novembre alle 16, al teatro San Domenico. L’ingresso sarà libero e gratuito fino a esaurimento posti.
Per informazioni: comunicazione@teatrofestival.it

© Riproduzione riservata
Commenti