Commenta

Per la Pergolettese
pareggio prezioso
a Darfo Boario

Esce con un prezioso punto la Pergolettese dalla trasferta di Darfo Boario. Nelle 3 gare disputate nell’ultima settimana, sono stati 7 i punti conquistati; 3 a Levico Terme, 3 al Voltini contro il Ciliverghe e 1 a Darfo Boario; bottino di tutto rispetto, che consente ai ragazzi di  mister Curti di rimanere attaccati alla zona nobile della classifica e alla vigilia di altri due impegni severi. Domenica al Voltini contro il lanciato e rigenerato Lecco e mercoledì prossimo con la trasferta in casa della corazzata Rezzato. A Darfo si è assistito a una gara bloccata con le due difese che hanno avuto sempre il sopravvento sugli attacchi. Il Pergo ha avuto maggior possesso palla per tutto l’arco dell’incontro, ma poche le vere opportunità da rete.

Nei primi 45 minuti due soli episodi da segnalare: una per la Pergolettese per una deviazione volante con  la punta dello scarpino di Ferrario ma troppo centrale e parato senza grossi problemi da Petrisor e da parte del Darfo una punizione di Vaglio respinta in tuffo da Leoni. Da segnalare l’uscita dal campo del centrale Contini, zoppicante per una botta sulla schiena, a metà tempo e sostituito degnamente da Baggi. Stesso copione anche nel secondo tempo con due opportunità per parte. Al 68’ Ferrario lavora il pallone a centro area si smarca per il tiro ma il portiere Petrisor neutralizza. Un minuto dopo è il Darfo a replicare con un tiro di Zanardini sul primo palo che Leoni riesce a respingere col pallone che poi ruzzola sul palo esterno. Poi nei minuti finali, come aveva previsto alla vigilia l’allenatore Curti, un calo atletico per la tiratissima gara di mercoledi’, si fa’ sentire nelle gambe dei ragazzi gialloblu’ e il Darfo, preso campo,  con le ultime energie ha provato a fare sua la gara andandoci vicino con una occasione gettata al vento da  Spampatti che spara alto da pochi passi riprendendo una respinta di Leoni. Nei minuti finali grandi proteste del pubblico per un gol di testa annullato a Zanardini, appostato sulla linea di porta, per fuorigioco. Il replay rivisto ha dfato ragione all’arbitro. Il pareggio finale, come dichiarato dai due allenatori, e’ stato il risultato giusto della gara e che ha accontentato entrambi.

© Riproduzione riservata
Commenti