Commenta

Intercultura: viaggi-studio per
conoscere il mondo. Il 20
ottobre serata informativa

All’estero per studiare e, soprattutto, per conoscere persone e culture. E’ questa la mission della onlus Intercultura: far sì che i giovani di tutto il mondo possano incontrarsi. Una possibilità che da qualche anno viene offerta anche ai ragazzi del territorio Cremasco, grazie al centro Intercultura Crema-Lodi.

Le attività sono già illustrate in molte scuole di secondo grado da tempo, ma per promuovere il progetto i volontari del centro hanno organizzato una serata. L’incontro si terrà venerdì 20 ottobre in sala Ricevimenti alle 20.30. Tutti i ragazzi dai 15 ai 17 anni e le loro famiglie possono partecipare per capire come funziona Intercultura, ascoltare chi ha già partecipato ai viaggi-studio e conoscere le modalità di iscrizione. “Non siamo un’agenzia viaggi – ha spiegato Rodolfo Di Maggio, responsabile del centro – Vogliamo che i ragazzi assorbiscano appieno la cultura del Paese dove andranno”.

E’ possibile iscriversi fino al 10 novembre 2017 al nuovo bando di concorso 2018-19 per trascorrere un intero anno scolastico, un semestre, un trimestre, un bimestre o 4 settimane estive in uno dei 65 Paesi di tutto il mondo dove la Onlus promuove i suoi programmi. Il bando è rivolto a tutti gli studenti delle scuole superiori nati tra il 1 luglio 2000 e il 31 agosto 2003. “Sviluppare l’apertura all’Europa e, in generale, all’estero è uno degli obiettivi dell’assessorato alle Politiche Giovanili – ha aggiunto Michele Gennuso – Intercultura, come altre realtà, promuove questa apertura”.

I ragazzi vengono ospitati presso famiglie del posto: imparano la lingua, assaggiano i piatti locali, vivono davvero la vita quotidiana del luogo. “chi parte deve avere la convinzione che nel mondo siamo tutti uguali e farsi portatore di pace e curiosità”, ha concluso Di Maggio.

 

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti