Commenta

11 ottobre: a Crema uno striscione
arancione per la giornata mondiale
delle bambine e delle ragazze

Ogni anno, l’11 ottobre, il mondo si colora di arancione. È la #orangerevolution, per ricordare la Giornata mondiale delle bambine e delle ragazze.
Terre des hommes chiede agli utenti dei social network e a tutti i cittadini di testimoniare come preferiscono la condivisione dei valori della campagna “Indifesa”, che sensibilizza l’opinione pubblica sul tema della violenza contro i minori, sulla disparità di genere, e sulla tutela che il mondo ancora non sa dare a questa componente fondamentale per la costruzione del nostro futuro come Umanità.

Dal 2012 questa giornata indetta dall’ONU (http://www.un.org/en/events/girlchild/) ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale sulla situazione di grave svantaggio e discriminazione nella quale versano bambine e ragazze in molte parti del mondo. Un diseguaglianza prodotta concretamente dal minore accesso all’istruzione, a minori diritti (quando non la loro totale assenza), a minore accesso all’assistenza medica: questo si traduce in molti paesi in forme di violenza e sfruttamento.

Per questa ragione ben volentieri il Comune di Crema e la sua Giunta aderiscono a questa campagna. Da qualche giorno campeggia uno striscione arancio sulla torre comunale e le Pari Opportunità stanno divulgando notizie ed iniziative di sensibilizzazione.
Se ne avete possibilità, colorate di arancio i vostri blog e siti web, usate questo colore per il vostro abbigliamento e condividete il materiale presente sul sito di Terre des hommes, visitate la pagina Facebook di Pari Opportunità – Comune di Crema.

© Riproduzione riservata
Commenti