Commenta

Referendum regionale: a Crema
comitato per il 'Sì'. A fine
settembre evento con Fava e Maroni

Anche a Crema nasce il Comitato per il Sì al Referendum per l’Autonomia della Lombardia. Nato da un’iniziativa spontanea di cittadini, il comitato conta ad oggi circa 50 adesioni dal territorio, e ha incassato il sostegno dell’assessore regionale Gianni Fava e del capogruppo in consiglio regionale della lista Maroni Presidente Stefano Bruno Galli. 

“Il Comitato Cremasco è civico e trasversale – spiegano i promotori – Da fine aprile siamo attivi con una pagina facebook e riunioni informative. Poco prima delle ferie l’assessore Fava, a margine di un evento sul tema dell’autonomia, ci ha esortati ad ufficializzare la nostra attività. Pochi giorni fa abbiamo avuto anche l’appoggio del capogruppo Galli, che ha riconosciuto e apprezzato la l’impegno profuso sino ad oggi nell’informare i cittadini sul tema del residuo fiscale e dell’Autonomia di Regione Lombardia.”

Hanno aderito al comitato, presiduto da Michela Bettinelli, professionista titolare di uno studio di consulenza con sede in città, diversi docenti, professionisti, commercianti e amministratori del territorio: tra loro il capogruppo di minoranza a Pandino, Francesco Vanazzi, e il portavoce di Fratelli d’Italia a Pandino Riccardo Bosa, molto attivi nel promuovere il Referendum nella zona dell’alto cremasco.

“Aderire al comitato è semplice e gratuito – spiega Matteo Soccini tra i promotori dell’iniziativa – basta inviare la dichiarazione di volontà via email (info@cremascoperlautonomia.org) e prendere visione dello statuto che contiene obiettivi e modalità di funzionamento del comitato.”

Oltre all’intensa attività social e attività di informazione sulle modalità di voto che si terranno nel cremasco, il “Comitato per il Sì” al Referendum per l’autonomia della Lombardia ha in programma un evento previsto per l’ultima settimana di settembre a Crema, che vedrà la partecipazione dell’assessore regionale Fava. Evento cui ha confermato la sua presenza anche il Governatore della Regione Lombardia Roberto Maroni.

© Riproduzione riservata
Commenti