Eventi
I commenti sono chiusiCommenta

Domenica partita di baskin in piazza Duomo. Della Frera: 'Lo sport è sempre per tutti'

Ancora sport per tutti. Sulla scia di Crema città europea dello sport riprendono anche le attività di sport inclusivo con i diversamente abili. Lo slogan tanto ribadito dall’amministrazione di Stefania Bonaldi durante il 2016 viene ripreso, “perché lo sport inclusivo deve essere praticato sempre” ha detto il consigliere delegato Walter della Frera.

Torna quindi, per la seconda edizione, il torneo di baskin in piazza Duomo. Una location importante, perché tutti possano vedere e toccare con mano il grande lavoro che educatori e volontari svolgono insieme ai ragazzi disabili. “Sano agonismo e divertimento sono alla base del basket integrato – ha spiegato Jacopo Bassi, tra gli organizzatori della partita – ci piace che le persone che passeggiano per il centro storico riescano a captare la magia e l’entusiasmo che sprigioniamo quando siamo in campo”.

Riflettori puntati, dunque, domenica 27 agosto a partire dalle 16. Si sfiderà la squadra delle Cince contro una rappresentativa castelleonese composta da Angels e Diablos.

“L’attività per diversamente abili deve diventare normale. Non ha nulla di diverso rispetto a quella di chi fa sport – ha aggiunto Davide Iacchetti – L’obiettivo per il futuro è quello di rendere la vita dei disabili uguale a quella dei normodotati. Impariamo a non creare separazioni e non avremo bisogno di fare integrazione”. E, in fondo, guardando il baskin “chi trova le differenze?”.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.