Commenta

Festa de l'Unità di Ombrianello:
300 volontari, Birroteca
e fuochi d'artificio

L’estate volge al termine, e come ogni anno, puntuale, torna la Festa de l’Unità di Ombrianello. “Una festa impegnativa da organizzare, ma alla quale la gente partecipa numerosa, desiderosa di prolungare i momenti di spensieratezza prima dell’autunno”, commenta il segretario provinciale del Pd Matteo Piloni.

La festa inizierà giovedì 24 agosto. 314 volontari per 12 giorni, 15 ristoranti, 6 palchi con tanta musica e gli immancabili dibattiti. Venerdì il sindaco Stefania Bonaldi terrà un incontro dal titolo “Cremasco: verso il distretto Agro-urbano della “Bellezza’”, cui parteciperà l’imprenditore Renato Ancorotti, Cesare Baldrighi, presidente Consorzio Grana Padano e Roberta Schira, scrittrice, giornalista e gourmet. Da segnalare anche il dibattito di lunedì 28 agosto “Verso Lombardia 2018”, con Giorgio Gori, sindaco di Bergamo e Alessandro Alfieri, segretario regionale Pd. Martedì 29 tema caldo: si parla di treni e linee ferroviarie con Agostino Alloni e l’assessore regionale Alessandro Sorte. Si toccherà poi, nelle sere successive il tema dello spreco delle risorse idriche, delle elezioni politiche 2018 con Cinzia Fontana ed Ettore Rosato, e del pericolo dei nuovi fascismi.

Per la chiusura, lunedì 4 settembre, tornerà lo spettacolo pirotecnico. “Dopo 2 anni nei quali il partito ha fatto altre scelte, abbiamo deciso di ripristinare i fuochi artificiali”, spiega Piloni e a chi ha accusato il Pd e la Giunta Bonaldi di essere incoerenti con l’ordinanza anti-botti per Capodanno, aggiunge: “L’ordinanza anti-botti non riguarda gli spettacoli pirotecnici, che sono eseguiti da professionisti e circoscritti in una durata ben precisa”.

E non c’è Festa a Ombrianello senza la Birroteca. Organizzata da 7 giovani, insieme ad altrettanti volontari che si occupano del servizio cucina e ristoro, quest’anno lo spazio giovani della Festa de l’Unità vanta una speciale collaborazione con The Groove e Meg Events. Per gli amanti dell’electro c’è attesa per il ritorno in Italia, dopo 2 anni di assenza di The Toxic Avenger, proprio sul palco della Birroteca grazie alla collaborazione con l’Associazion Panigada.

I generi musicali dello spazio giovani, unico in Lombardia, spazieranno dall’indie, al metal, all’elettronica fino al rock. “Cerchiamo di accontentare tutti i gusti – spiegano gli organizzatori – è bello che i ragazzi abbiano la possibilità di incontrarsi e stare insieme in questo contesto”.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti