Commenta

Volley B1 femminile, Condina:
'La nuova Abo è un’ottima
squadra, ricca di alternative'

Gli sforzi delle trattative sono terminati, ora il mercato passa la palla alle vacanze prima del suono della prima campanella, prevista il 28 agosto. In casa Abo Offanengo, il mosaico della rosa affidata a coach Giorgio Nibbio è completo, quindi è possibile tracciare un bilancio della costruzione della nuova squadra. A redigerlo, il direttore sportivo Stefano Condina, al secondo anno di lavoro a Offanengo e operativo nelle trattative con le varie giocatrici che indosseranno la maglia neroverde nella prossima stagione.

“E’ stato – afferma Condina – un mercato lungo, un po’ perché abbiamo finito tardi il campionato (con i play off vinti di B2, ndc) e un po’ perché con la situazione in A2 che si è definita tardi, inevitabilmente molte atlete hanno atteso l’evolversi delle situazioni prima di prendere le decisioni. Poi come ogni anno sono partito con un’idea, ma nel corso delle trattative sono nati problemi e opportunità e quindi il tempo è trascorso veloce. A un mese all’inizio, però, abbiamo concluso l’organico, con soddisfazione, creando un mix di giovani ed esperte come chiedevano il presidente Pasquale Zaniboni e coach Giorgio Nibbio”. Quindi aggiunge. “Rispetto alla scorsa stagione, la scelta principale è legata all’avere alternanza in ogni ruolo, creando una sana competizione che può solo far crescere la squadra e in un campionato difficile come la B1 sarà sicuramente importante avere più soluzioni tattiche e tecniche. Abbiamo poi inserito giocatrici di valore indiscusso per la categoria come Noemi Porzio ed Elena Portalupi perché nella terza serie credo che l’esperienza sia altrettanto importante come la spregiudicatezza di chi  è giovane e ha voglia di emergere. Sono convinto di avere un’ottima squadra e ci faremo trovare pronti anche in questa stagione sportiva, con uno staff completamente rinnovato nei ruoli e nelle persone e con un primo allenatore che per me rimane il valore aggiunto del team”.

Capitolo campionato. “Siamo capitati nel girone A, logisticamente più comodo, ma per tradizione anche il più insidioso dei quattro raggruppamenti della B1. La cosa non ci spaventa, l’entusiasmo per questa nuova avventura è sicuramente una componente che ci sta accompagnando in questa estate, un sentimento condiviso con tutti, staff, atlete, dirigenti e pubblico, quindi ci faremo trovare pronti e lotteremo in ogni partita. La decisione di giocare alla domenica è frutto della volontà di coinvolgere più pubblico possibile, perché il PalaCoim è stato determinante con la sua affluenza e con il suo affetto nella rincorsa alla promozione e vogliamo quindi proseguire su questa strada facendolo diventare un’arma in più”.

“Ora – conclude Condina – ci riposiamo e il 28 agosto ci ritroveremo per dare inizio a questa nuova avventura, in una categoria che Offanengo non ha mai affrontato, ma che caparbiamente ha conquistato lo scorso 4 giugno davanti a una spettacolare cornice di pubblico, grazie agli sforzi del presidente Pasquale Zaniboni e di tutti gli sponsor, con in testa il main sponsor Roberto Carioni di Abo. Dall’entusiasmo per la promozione ripartiremo lavorando tanto in palestra, perché solo così si possono raggiungere risultati”.

© Riproduzione riservata
Commenti