Cronaca
Commenta

Mercoledì nero per i pendolari: guasti agli impianti di circolazione, ritardi fino a 60 minuti

Ancora viaggi da incubo per i pendolari cremonesi, che hanno iniziato la giornata di mercoledì nel peggiore dei modi, con un guasto agli impianti di circolazione tra Acquanegra e Pizzighettone che ha provocato ritardi fino a 60 minuti per i convogli della prima mattina e con ritardi, seppur più lievi, anche per quelli successivi. 

Frattanto si continua a parlare di sicurezza: nel corso della riunione del 24 luglio in Prefettura a Milano si è infatti parlato di installare tornelli in ogni stazione ferroviaria della Lombardia per controllare gli accessi. C’è inoltre la richiesta al ministero della Difesa di impiegare militari per il controllo di chi entra. Inoltre la Regione ha espresso la volontà di fare investimenti sulla sala operativa e per le telecamere a bordo treno. Alla riunione erano presenti anche il presidente della Regione, Roberto Maroni, e la presidente di Trenord, Cinzia Farisè. Il prossimo confronto sarà 19 settembre.

© Riproduzione riservata
Commenti