Commenta

Martinazzoli: 'Dei servizi
pubblici si parla poco, ma
la Bonaldi ha tanti meriti'

“Del grande lavoro sulle partecipate si è sempre parlato poco sui media locali, forse perché è un tema un po’ tecnico e quindi solo all’apparenza distante dai bisogni quotidiani della gente, ma che invece ha caratterizzato positivamente e in maniera assolutamente pregnante la gestione Bonaldi a beneficio dei nostri concittadini e per il futuro della città e di tutto il cremasco”. A sostenerlo è Dino Martinazzoli, amministratore unico di Cremasca Servizi che oggi, con una conferenza stampa, ha voluto spiegare nel dettaglio l’impegno profuso per il miglioramento dei servizi pubblici.

Martinazzoli si è soffermato sulle due grandi questioni che l’Amministrazione Bonaldi ha dovuto gestire a partire dal 2012: l’operazione Scs e quella di Lgh.

Scs, 5 anni fa, era una società con 8 milioni di euro di debito e perdite annuale di mezzo milione; “la soluzione di cui tutti parlavano era quella di risanare questi debiti con fondi pubblici, ma l’Amministrazione Bonaldi, attraverso la riduzione dei costi, a partire da quelli del Cda e con il recupero di risorse, affidando poi i servizi ad operatori esterni, si è riusciti a risolvere il cuore del problema”. Rimborsati gli 8 milioni di euro di debito e salvaguardati i posti di lavoro, sono stati investiti 6 milioni sul patrimonio comunale e recuperato, nelle casse dei soci, 850mila euro.

La questione Lgh necessitava, secondo Martinazzoli, una strategia territoriale e di una partnership che permettesse di rimanere competitiva. A rischio c’era la perdita di sostenibilità e i servizi ai cittadini, oltre ai posti di lavoro. “La fusione con A2a, leader in Lombardia e quotata in borsa, ha permesso al gruppo di stabilizzare il business e l’occupazione, oltre ad aver rilanciato gli investimenti”.

“Questa amministrazione ha visione, capacità ed energia, oltre ad essere circondata da professionisti, per poter risolvere questi problemi con competenza, professionalità e trasparenza. Abbiamo un bravo sindaco – ha concluso Martinazzoli – teniamocela”.

ab

© Riproduzione riservata
Commenti