Commenta

Elezioni, Piloni (Pd):
'Un buon risultato. Ora
al lavoro per il ballottaggio'

Con il 43,03% dei voti Stefania Bonaldi è in testa al primo turno; “Un buon risultato ottenuto nonostante un centrodestra unito e la scelta di una parte della sinistra di correre da sola con un proprio candidato”. Questo il commento del segretario provinciale del Pd Matteo Piloni.

“Lo spoglio dei seggi ha dimostrato che in alcune zone della città abbiamo perso consenso rispetto al 2012: Ombriano, Sabbioni, Santa Maria. Ma anche Crema Nuova. Anche se nella maggior parte dei seggi Stefania ha raccolto più voti degli altri candidati, ma il  risultato personale del sindaco uscente, che ha raccolto molti più voti della coalizione che la sostiene, è il segno dell’apprezzamento e della fiducia che i cittadini le riconoscono”.

Per il segretario provinciale, anche il partito ha dato buona prova, confermandosi il primo in città, “oltre alle 2 civiche a sostegno di Stefania: ‘Crema bene Comune’ e ‘Cittadini in comune’, che hanno distanziato di molto le cosiddette civiche del centrodestra”.

“Usciamo da un’esperienza amministrativa nella quale siamo riusciti a fare molte cose nonostante l’eredità trovata e le difficoltà economiche dei bilanci. Ora la scelta sarà tra due persone: Stefania Bonaldi ed Enrico Zucchi. Due persone completamente diverse, due modi di fare completamenti diversi, due stili differenti. Direi anche due idee di città diverse, se solo avessimo potuto conoscere l’idea di città e di territorio che hanno Zucchi e il centrodestra”.

Per il ballottaggio Piloni auspica nel voto dell’elettorato di Rifonda, e in quello di tutti gli elettori ” che sono legati ai valori della legalità, della trasparenza, della competenza. E che anche coloro che non sono andati a votare al primo turno, lo facciano al ballottaggio. Perché il 25 giugno in gioco c’è il futuro della città. Perché votare Bonaldi o Zucchi non è la stessa cosa”.

© Riproduzione riservata
Commenti