Commenta

San Pantaleone: gli
appuntamenti con la Diocesi
per la festa del patrono

Si celebra sabato 10 giugno la solennità di San Pantaleone, patrono della diocesi e della città. Due gli appuntamenti che caratterizzeranno la giornata in onore del santo medico, martire a Nicomedia: il convegno al mattino e il Pontificale serale presieduto dal vescovo monsignor Daniele Gianotti.

Il convegno – promosso dalla diocesi con l’amministrazione comunale, la Fondazione Benefattori Cremaschi e l’Asst Ospedale Maggiore di Crema – è accreditato per tutte le professioni sanitarie e gli assistenti sociali e si svolgerà dalle ore 8.30 alle 13.30 presso il Centro San Luigi in via Bottesini.

L’organizzazione è a cura della Commissione diocesana per la Pastorale della Salute. “Il tema – spiega il responsabile don Simone Valerani – ci aiuterà a interrogarci sui temi, più che mai attuali, del fine vita: il titolo del convegno, infatti, è Linee propositive per un diritto della relazione di cura e delle decisioni di fine vita. Faremo riferimento a una piattaforma condivisa da alcune società scientifiche, frutto di quanto elaborato dal Cortile dei Gentili, la struttura del Pontifico Consiglio della Cultura costituita per favorire l’incontro e il dialogo tra credenti e non credenti. Le linee guida per il diritto alla cura e le decisioni nel fine vita sono state presentate a Roma, in Parlamento, nel 2015”. Il convegno cremasco partirà dunque da qui, con l’intervento di qualificati relatori: il medico cremasco dottor Luciano Orsi (esperto di Cure Palliative e presente all’elaborazione del documento del Cortile dei Gentili), il docente dell’Università Cattolica di Milano Alessio Musio che offrirà una lettura antropologica sui concetti chiave del fine vita, il professor Maurizio Calipari di Scienza & Vita che rifletterà sulla tematica alla luce della tradizione cristiana.

Dopo la pausa, il dottor Giovanni Zaninetta – tra i fondatori degli Hospice in Italia – focalizzerà l’attenzione sul ruolo delle Cure Palliative. Infine,il docente e giornalista Marco Dotti riferirà in merito all’attuale dibattito parlamentare sulle scelte di fine vita. “Con il convegno – rileva don Simone – intendiamo iniziare un percorso comune di confronto sui temi del fine vita, partendo dalla nostra tradizione cristiana per dialogare a più voci e tra diverse posizioni”.

Dopo il convegno, la sera del 10 giugno ci sarà il momento religioso. Alle ore 20.30 il vescovo Daniele riceverà in Espiscopio sindaci, autorità e associazioni del territorio, poi alle 21 presiederà il Pontificale in Cattedrale.

 

© Riproduzione riservata
Commenti