Cronaca
Commenta

Sraffa, consegna attestati progetti: educazione stradale, Agrihabitat e psicomotricità

Presso i rinnovati laboratori al servizio del corso enogastronomico siti in via Dogali, martedì 30 maggio nel corso di una breve cerimonia culminata con la consegna dei relativi attestati di partecipazione, si sono conclusi una serie di progetti attivati allo Sraffa. In collaborazione con la Polizia Locale di Crema, il progetto educazione stradale, grazie alla disponibilità delle sedi di Crema e Pandino dell’Istituto Agrario Stanga, il progetto Agrihabitat ed altri due iniziative che hanno coinvolto gli studenti dello Sraffa in attività sia interne (progetto psicomotricità), che esterne (progetto spesa).

Alla consegna degli attestati ha preso parte il sindaco Stefania Bonaldi, che si è complimentata per la vivacità delle proposta didattica della scuola, volta a promuovere l’inclusione e l’integrazione degli alunni diversamente abili. Per il progetto educazione stradale, “La strada, la nostra vita: impariamo a rispettarla”, promosso dal comune di Crema in collaborazione con la Polizia Locale e l’Aci di Crema, come ogni anno prezioso il coordinamento dall’assistente scelto della Polizia Locale Pietro Bianco, che ha curato le lezioni seguite anche da alcuni alunni dell’istituto Pacioli.

Per quanto riguarda il progetto Agrihabitat, la docente referente d’istituto per le attività di sostegno didattico, Rossana Rusconi, ha voluto ringraziare la collega Rosa Tregattini, che ha messo a disposizione gratuitamente la struttura di sua proprietà (Agriturismo El Ciòos di Annicco), all’interno della quale gli alunni hanno svolto attività di alternanza scuola-lavoro, occupandosi della cura degli animale e di piccole attività di coltivazione. Altro ringraziamento sentito all’istituto Stanga, in particolare all’azienda agricola Gallotta di Sotto, rappresentata dal direttore Basilio Monaci ed alla scuola Casearia di Pandino: una collaborazione che ci si augura possa proseguire nei prossimi anni, sviluppando così nuove sinergie tra i due istituti della filiera agroalimentare.

Presenti alla cerimonia, che si è conclusa con il buffet preparato dagli studenti del corso enogastronomico diretti dal docente Salvatore Pirozzi, oltre alle famiglie degli studenti ed al comandante della Polizia Locale di Crema, Giuliano Semeraro, il referente del servizio supporto all’autonomia scolastica, sostegno alla persona, alternanza scuola-lavoro di Ust Cremona Fabio Donati, che ha portato anche i saluti del dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale Franco Gallo, impossibilitato a partecipare.

© Riproduzione riservata
Commenti