Ultim'ora
Commenta

Fusione MantovaBanca
con Bcc: manca il 'sì' di Crema.
Assemblea domenica 21 maggio

Manca solo l”ok’ di Crema alla fusione tra la Bcc nostrana e MantovaBanca.

Come riporta oggi “La Gazzetta di Mantova”, l’assemblea di soci e delegati ha dato il benestare all’operazione con giudizio unanime. La Bcc Cremasca si riunirà domenica 21 maggio e allora si avrà la decisione definitiva.

Un’unione che, basandosi sull’indicatore Cet 1 (Common Equity Tier), darebbe solidità al gruppo che si partirebbe da un punteggio del 14,5% (l’indicatore di solidità è buono già attorno al 10,5% e, per dettato della Bce non deve essere inferiore all’8%). Questo grazie al Cet di Crema, che si attesta al 22%.

La fusione, secondo i vertici mantovani, porterà un elevato sostegno patrimoniale e offrirà maggiori garanzie a tutti i lavoratori.

ab

© Riproduzione riservata
Commenti