Ultim'ora
Commenta

L’Abo Offanengo
sbanca Casazza
e vola ai play off

Play off, per il secondo anno consecutivo. Per l’Abo Offanengo, la regular season di B2 femminile si conclude con il prestigioso traguardo degli spareggi promozione, che permette di alimentare il sogno-B1. Il verdetto è arrivato sabato sera grazie al successo conquisto a Casazza (Bergamo) contro il Caseificio Paleni, battuto in tre set, con le cremasche che accedono direttamente alla seconda fase (nel paragrafo dedicato i dettagli). Un traguardo, quello dei play off, raggiunto grazie a una grande rimonta nel girone di ritorno, dove Offanengo ha chiuso il cammino di stagione regolare con otto vittorie a fila, tagliando il traguardo di quota venti successi stagionali e pareggiando la striscia dell’andata. Un obiettivo fortemente rincorso e voluto dalla squadra di Giorgio Nibbio, che dopo il momento difficile di gennaio (tre sconfitte consecutive a cavallo tra fine andata e inizio ritorno) era scivolata all’ottava posizione, a sette punti dalla vetta e a quattro lunghezze dal terzo posto, utile per i play off. Poi la straordinaria cavalcata, con solo un mezzo passo falso a Lecco e per il resto solo vittorie per una regolarità che ha premiato le cremasche.
Per quanto riguarda il match in terra bergamasca, Offanengo è stata spinta dal caloroso tifo amico, con un pullman di tifosi che ha raggiunto la Val Cavallina. In campo, invece, a brillare è stato soprattutto il muro (9 punti diretti), soprattutto nel terzo parzialecon 6 block vincenti. In doppia cifra l’opposta Sara Lodi (16 punti) e le centrali Monica Rettani (10) e Francesca Fontanari (11), con il gioco ben orchestrato da Valentina Sghedoni.

© Riproduzione riservata
Commenti