Commenta

Domenica tutti in pista
per l'inclusione: torna
il 'Gir delle mura'

Parola d’ordine “Inclusione”. Domenica 23 aprile si terrà in città il “Gir delle mura”, la corsa podistica non competitiva a scopo benefico. L’evento è organizzato da Rotaract Terre Cremasche in collaborazione con l’associazione Olimpia – Cultura e Sport e il comitato cremasco del Centro Sportivo Italiano (CSI), il Consorzio Arcobaleno e l’Unione Ciechi di Cremona.

La corsa è ormai un appuntamento fisso per podisti e appassionati, e quest’anno ha deciso di legarsi al tema dell’inclusione, aprendosi alle persone disabili. Per questo saranno disponibili una  decina di carrozzine speciali, dotate di una terza ruota frontale, che saranno spinte da altri podisti volontari. Potranno prendere parte alla corsa anche persone non vedenti, accompagnate da altri podisti e dai fedelissimi cani guida. A ciò si affianca il progetto Sportabilità, che consentirà di trasportare in tandem i partecipanti disabili che preferiranno partecipare alla corsa utilizzando la bicicletta.

La partenza è prevista per le 10 in piazza Garibaldi che sarà punto ristoro durante e al termine della manifestazione: il percorso abbraccia il cuore della città, lungo un tracciato ripetibile a seconda della distanza che si desidera percorrere (5 o 10 km). Il costo di partecipazione, per i soli podisti, è di 5 euro e il ricavato sarà destinato all’acquisto di un tandem per il trasporto di persone non vedenti.

IL PERCORSO:
Piazza Garibaldi – Via Ponte della Crema – Via della Ruota – Via Bottesini – Piazza Marconi – Via Verdi – Via Benzi  – Via Crocefissa di Rosa – Via Fino – Via Palestro – Piazza Trento e Trieste – Piazza Aldo Moro – Via Porzi – Via Dante – Via Goldaniga – Via Matteotti – Via Kennedy – Via Magri – Via delle Grazie – Via XX Settembre – Via Mazzini – Piazza Garibaldi.

© Riproduzione riservata
Commenti