Cronaca
Commenta

Lavori in corso: modifiche alla viabilità per il weekend

Domani, sabato 22 aprile, in viale De Gasperi si svolgeranno i lavori di messa in sicurezza dei tombini, cui nei giorni successivi seguirà l’asfaltatura. L’intervento interessa il tratto stradale compreso tra la rotonda di via Libero Comune/via Indipendenza e quella di via De Gasperi/via Mercato. Sarà quindi possibile percorrere viale De Gasperi solo in uscita dalla città (direzione via Milano), mentre per accedere al centro abitato sarà necessario percorrere via Libero Comune e via Indipendenza.

 

In concomitanza con i lavori di demolizione dell’immobile situato all’incrocio tra via Cadorna e via Cremona, il giorno 23 aprile (dalle 6 ore 22) saranno disposte le seguenti modifiche alla circolazione urbana:

DA VIA CADORNA VERSO VIA CREMONA: Divieto di transito temporaneo sulla corsia che da via Cadorna svolta in via Cremona, partendo dalla rotatoria di via IV Novembre.

DA VIA CADORNA A PIAZZALE RIMEMBRANZE: Senso unico di marcia sulla corsia di via Cadorna in direzione piazzale Rimembranze, con obbligo di svolta verso piazzale Rimembranze per tutti i veicoli che si immettono in via Cadorna (civici dal 21 al 33)

Divieto di sosta con rimozione forzata in via Cadorna (dal civico 14 al 16) e in via Cremona (dall’incrocio con via Cadorna all’incrocio con via E.Martini), in corrispondenza dell’area di cantiere

Oltre alle variazioni viabilistiche già comunicate, si segnala che:
Per garantire la sicurezza delle zone limitrofe al cantiere, nella mattinata del giorno 23 aprile potrebbe essere necessario disporre la chiusura totale delle strade adiacenti al fabbricato in demolizione. In questo caso, dalle ore 7 alle ore 10 il traffico in ingresso dai quartieri di Castelnuovo e San Bernardino sarà deviato su via Izano e in direzione della strada provinciale 235 (ingresso in città da via Visconti-via Libero Comune). I pedoni potranno transitare in entrambi i sensi di marcia. Dopo le ore 10 sarà riaperta la sola corsia di accesso alla città.

© Riproduzione riservata
Commenti