Commenta

Apa, arrivati i commissari
Tre mesi di tempo per
indire nuove elezioni

Da ieri (precisamente da poco prima della mezzanotte, orario di ricezione della raccomandata tramite Pec) è ufficialmente commissariata la sezione cremonese dell’APA, l’associazione provinciale allevatori. Trovano così conferma le notizie circolate nelle scorse ore in base alle quali non sarebbe stato il direttivo in carica, presieduto da Riccardo Crotti, ad indire le elezioni per il rinnovo delle cariche, bensì figure esterne. Come ci conferma lo stesso Crotti, da oggi “semplice associato dell’Apa più importante d’Italia”, “nella lettera nulla si dice sulle motivazioni del commissariamento”. I commissari inviati da AIA (associazione italiana allevatori, a cui fa capo l’Apa cremonese) sono Davide Bottini e Claudio Destro. Avranno tre mesi di tempo per indire nuove elezioni. La delicata fase che sta attraversando l’associazione riflette le turbolenze tra le diverse anime del mondo agricolo, che negli ultimi anni hanno portato a stravolgimenti di equilibri decennali, primo fra tutti il passaggio del Consorzio Agrario a una presidenza Coldiretti. Secondo indiscrezioni, il commissariamento dell’Apa sarebbe derivato da una negligenza nella convocazione dell’ultima assemblea dei soci.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti