Cronaca
Commenta

Casaletto Ceredano, salvati due quintali di pesci nella roggia Melesa

Da sinistra il salvataggio dei pesci e, a destra, i volontari Fipsas

Sono stati salvati i due quintali di pesci che rischiavano di morire nella roggia Melesa, che attraversa il Comune di Casaletto Ceredano.

I lavori lungo la roggia hanno lasciato il corso d’acqua quasi totalmente in secca e si temeva che gli animali potessero morire per asfissia, vista la mancanza di ossigeno nella poca acqua presente. Come racconta il sindaco Aldo Casorati “E’ intervenuta la sezione provinciale della Federazione italiana pesca sportiva attività subacquee, insieme ad alcuni volontari locali”.

Complessivamente sono stati recuperati 2 quintali di pesci, che sono stati in seguito liberati nelle acque limpide alimentate da fontanili presso il Santuario della Madonna delle Fontane.

 

© Riproduzione riservata
Commenti