Commenta

31enne di Pandino si lancia
nel canale Vacchelli,
due carabinieri lo salvano

I carabinieri di Pandino hanno salvato dal tentativo di suicidio un uomo di 31 anni che si era gettato da un ponte sul canale Vacchelli nella frazione di Nosadello. Era stato lo stesso giovane, poco prima, ad allertare le forze dell’ordine telefonando al comando dell’Arma, dicendosi depresso e intenzionato a farla finita. Mentre il centralinista cercava di calmarlo, la pattuglia di Pandino si è recata sul posto, avvistando il 31enne in piedi sul corrimano del ponte con un cappio attorno al collo. Alla vista dei carabinieri si è lanciato nel vuoto, ma il pronto intervento di questi ultimi ha consentito di rianimarlo, praticando il massaggio cardiaco. L’uomo è poi stato trasportato all’ospedale di Crema dove non versa in pericolo di vita.

© Riproduzione riservata
Commenti