Un commento

'Run for parkinson's': il 17
aprile la quinta edizione
della corsa solidale

Anche quest’anno l’associazione “La tartaruga” aderisce alla “Run for parkinson’s”, corsa solidale per la raccolta fondi in favore della ricerca e delle attività rivolte a chi soffre del disturbo neurodegenerativo.

“Non solo il neurologo si occupa dei malati di parkinson, è necessario un affiancamento dello psicologo e del logopedista, senza dimenticare il grande aiuto derivante proprio dalle associazioni”. A sottolinearlo è il neurologo del Maggiore Michele Gennuso, che ha ricordato anche l’interdisciplinarità che deve ruotare attorno a questo disturbo. I fondi raccolti con la “Run for parkinson’s” serviranno per sostenere le attività della onlus, quali un corso di arteterapia e l’affiancamento psicologico, oltre che, novità di quest’anno, la terapia neuromotoria e il corso del terapista occupazionale, fondamentale per far sì che i malati siano il più possibile autonomi nella loro quotidianità.

‘La tartaruga’ conta ormai oltre 100 iscritti ed è un punto di riferimento per malati e famigliari che necessitano di molte attenzioni: “Nel nostro piccolo in questi anni abbiamo fatto qualcosa di significativo”, ha detto la presidente dell’associazione Mariangela Savoia. “La nostra Onlus è cresciuta tanto e speriamo di proseguire su questa strada”. Savoia a breve passerà il testimone ad un altro presidente; si rinnoverà infatti nel mese di giugno l’organico dell’associazione.

Per quanto riguarda la quinta edizione della “Run for parkinson’s”, la partenza è prevista alle 9.30 di lunedì 17 aprile, giorno di Pasquetta. Si potrà scegliere tra due percorsi: uno di 5 e uno di 10 chilometri. L’iscrizione ha un costo di 5 euro e per i primi 700 iscritti è prevista una borsa con generi alimentari. I trofei saranno invece assegnati ai primi 3 classificati della 10 km (sia maschi che femmine); al primo classificato della 5 km; ai primi bambini (maschio e femmina) e al primo socio “Tartaruga” classificato.

“Corri per noi, corri con noi” è lo slogan della corsa, cui i volontari di Crema hanno aggiunto “Un traguardo raggiunto per te e per noi”.

“Speriamo ancora in una grande partecipazione come per le passate edizioni –  hanno concluso gli organizzatori – “Invitiamo i cremaschi a trascorrere una Pasquetta diversa e solidale!”.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Pierre Pierre

    Complimenti rag. Mariangela !!!!!!!!!!!!!!!!