Commenta

Il nuovo vescovo è in città.
Sindaco: 'Avvicinare individui,
compito che ci accomuna'

E’ in pieno svolgimento, dal primo pomeriggio di oggi domenica 2 aprile, la prima giornata di Monsignor Daniele Gianotti nuovo vescovo di Crema. Un evento iniziato alle 14,30, con la sosta del prelato a Santa Maria della Croce dove ha incontrato la Caritas (e in precedenza Ripalta Cremasca dove lo hanno salutato i primi fedeli cremaschi). Quindi poco dopo le 15, l’arrivo in piazza Garibaldi dove ad attenderlo c’era il sindaco Stefania Bonaldi. “Avviare un legame – ha detto il primo cittadino – è sempre impegnativo, gli inizi sono luoghi di premesse e promesse. La fiducia che sento reciproca è la sensazione che ho avuto nel giorno del nostro primo contatto. Ho avuto modo di apprezzare la sua essenzialità, e d’altra parte il cristianesimo è la religione dell’essenziale… Chi amministra ha il compito di avvicinare gli individui: tra questa idea e la religione c’è un ponte molto stretto”. Parole di ringraziamento da parte di mons. Gianotti: “Mi sento un po’ straniero, ma mi sono subito sentito accolto e benvoluto: ho trovato gente capace di voler bene e di questo vi ringrazio”.

Quindi, alle 16,30, la santa Messa in cattedrale.

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti