Sport
Commenta

Pallacanestro Crema si impone a San Vendemiano Terza vittoria per i rosanero

Seconda vittoria consecutiva per la Pallacanestro Crema. Gli uomini di coach Baldiraghi ancora galvanizzati dall’impresa contro la capolista di domenica scorsa espugnano il campo di San Vendemiano portando a casa altri due importantissimi punti.

La gara ha preso il via con una Rucker apparsa fin da subito più concreta ed aggressiva rispetto ai nero rosa, passando in vantaggio dopo 46’’ con Muner e mantenendo un piccolo gap positivo. Ripresisi dall’iniziale aggressività dei padroni di casa i leoni hanno cambiato passo arrivando a metà della prima frazione al pareggio ed al momentaneo vantaggio. Giusto il tempo di un amen ed i padroni di casa sono di nuovo avanti, giungendo al fischio della prima sirena avanti di un misero punticino. Stesso copione anche nella prima metà della seconda frazione. Minuto 15’58’’ la Rucker è avanti di 2, Nicoletti scarica su Liberati che da fuori area non perdona. Pallacanestro Crema in vantaggio. Trovato finalmente il passo giusto, i cremaschi impongono il proprio gioco ai trevigiani arrivando ad un massimo vantaggio di +9 sul finire della terza frazione. Tuttavia i bianco neri sono ancora convinti di potercela fare. Minuto dopo minuto riescono a ridurre sensibilmente lo svantaggio, arrivando alla sirena che anticipa i 10 minuti finali a -5pt. Ma la Pallacanestro Crema ha ancora degli assi nella manica. Il tempo di ripartire ed i cremaschi ricominciano a martellare pesante prendendo sempre più in mano le redini della partita fino ad arrivare a 5 minuti dalla fine con netto vantaggio di +15. Ma ancora non è detta l’ultima ed i padroni di casa non ci stanno a perdere così davanti al proprio pubblico. I bianconeri riprendono timidamente in mano la partita. 39’40’’, mancano 20 secondi alla sirena. Un’eternità nella pallacanestro. I leoni cremaschi hanno rinunciato al grosso vantaggio per giocarsi il tutto per tutto sul filo del rasoio ed ora sono ad 1 punto di vantaggio. Bozzetto Prima e De Min subito dopo, dalla lunetta aggiungono 4 punti allo score cremasco. Ormai è fatta, nemmeno il tiro da 3 di Antelli può più ribaltare la partita.

Al termine di 40 minuti la battaglia è vinta ed il palazzetto di San Vendemiano espugnato. Rucker San Vendemiano 78 – Pallacanestro Crema 81. Nemmeno il tempo di tirare il fiato che Baldiraghi ed il suo manipolo di eroi saranno chiamati ad un miracolo più grande della vittoria casalinga su Bergamo. Nella quartultima giornata del campionato i leoni saranno ospiti nella tana del cinghiale sempre più stabile in vetta alla classifica.

© Riproduzione riservata
Commenti