Ultim'ora
Commenta

Abo Offanengo si aggiudica
triangolare del PalaCoim
con campionesse tunisine

Ottima riuscita per la manifestazione di martedì, che ospitava la squadra lodigiana e il Club Féminin du Carthage allenato da Francesco Cadeddu
Una piacevole giornata di pallavolo e di socializzazione, con un bel clima in campo e fuori. E’ andato in porto con successo il triangolare internazionale di volley femminile del PalaCoim di Offanengo, che martedì ha visto scendere in campo le “padrone di casa” dell’Abo (B2), le pari categoria lodigiane della Tomolpack Marudo e le campionesse nazionali tunisine del Club Féminin du Carthage allenate dal cremasco Francesco Cadeddu.
La manifestazione è stata organizzata dal Volley Offanengo 2011 con il patrocinio del comitato territoriale Cremona-Lodi della Fipav (Federazione italiana pallavolo), del Comune di Offanengo e del Panathlon International Area 2 Lombardia. La formula prevedeva la disputa di tre set obbligatori (il terzo ai quindici) per ognuna delle tre partite, arbitrate dai fischietti cremonesi Paolo Scotti e Lisa Repellini. Il regolamento assegnava un punto in classifica per ogni set vinto, con l’Abo – alla riga del totale – prima con 4 punti, sebbene non fossero previste premiazioni ufficiali. Oltre alle foto di rito, il Volley Offanengo 2011 ha omaggiato i capitani delle squadre ospiti (Lucrezia Stefani per Marudo e Mariem Brik per il Club Féminin du Carthage) e la speaker Tea Piantelli con un mazzo di fiori, mentre il Panathlon International Area 2 Lombardia – attraverso l’amministratore Francesco Facchi – ha donato il proprio gagliardetto alle tre formazioni partecipanti. All’evento presente anche la Fipav Cremona-Lodi, rappresentata in primis dal presidente Luca Pavesi.
Per l’Abo, il triangolare ha rappresentato un ottimo allenamento in vista del derby di campionato di sabato alle 21 a Cremona contro l’Esperia.

© Riproduzione riservata
Commenti