Ultim'ora
Commenta

Videocamere e varchi
elettronici: sopralluoghi per
definire il posizionamento

Sopralluogo tecnico, ieri, per il posizionamento dei dispositivi di videosorveglianza urbana. L’assessore alla Pianificazione urbana Matteo Piloni con il comandante della Polizia Locale Giuliano Semeraro e il responsabile del servizio sistemi informativi del Comune Dario Boriani, hanno iniziato nel valutare i luoghi d’installazione nei quartieri di Ombriano, Sabbioni, Castelnuovo e San Bernardino.

L’Amministrazione provvederà ad installare telecamere di videosorveglianza e “varchi elettronici”, il sistema informatico integrato che permette il controllo degli accessi urbani e il rilevamento dei flussi veicolari. Le telecamere di contesto saranno posizionate soprattutto nei quartieri e in corrispondenza di luoghi sensibili, stabiliti in accordo con la Polizia di Stato e i Carabinieri in seguito al confronto avvenuto con l’Amministrazione durante lo scorso anno.

Ad oggi in città si contano già una trentina di telecamere; grazie al nuovo bando, si prevede l’installazione di 30 nuovi dispositivi di videosorveglianza e di altrettanti varchi elettronici, il tutto per un totale di sessanta nuovi ‘occhi’ in aggiunta a quanto previsto nel progetto di Scrp con l’obiettivo di migliorare la sicurezza urbana al centro ed in periferia.

I ‘varchi’, composti da quattro telecamere l’uno, saranno invece posti in corrispondenza dei principali punti d’accesso della città, e consentiranno di registrare le targhe e le immagini dei veicoli che transitano in ingresso e in uscita.

La prossima settimana i sopralluoghi proseguiranno a Santo Stefano, Santa Maria della Croce, San Carlo, Crema Nuova e nel centro città.

© Riproduzione riservata
Commenti